Filo Rosso - Scuola

Servizi in collaborazione con le scuole del Quartiere 5 di Firenze volti a sostenere il successo scolastico e il potenziamento delle abilità per la vita di bambini/ragazzi. Le attività si svolgono in orario scolastico presso gli Istituti coinvolti e sono svolte in collaborazione con le scuole.

I progetti
scuola1.JPG

Supporto scolastico

Le attività di supporto allo studio sono dedicate al sostegno e all'accompagnamento di quegli studenti che, su segnalazione degli insegnanti, risultano particolarmente a rischio di esclusione o di dispersione, a causa di difficoltà di tipo relazionale, o perché scarsamente autonomi nello studio. Le attività si svolgono in piccoli gruppi in orario scolastico, seguendo percorsi di recupero esterni alla classe di appartenenza, ma concordati e supervisionati nei contenuti dai docenti di riferimento.
Scuola Manzoni - Niccolò Margara, cooperativa Il Pozzo
Scuola P. Uccello - Marco Tangocci, cooperativa Il Pozzo 

Gestione delle emozioni 1.JPG

Gestione delle emozioni

Le emozioni, veicoli di conoscenza e fiducia in se stessi e negli altri, costituiscono il tema centrale del percorso per promuovere, attraverso il supporto di un educatore e le attività di laboratorio, la consapevolezza e l’ascolto del proprio sentire, favorire l'integrazione all’interno del proprio gruppo classe e stimolare dialogo, confronto e partecipazione attiva, favorendo la verbalizzazione e accrescendo così la capacità empatica dei partecipanti.

Claudia Orsolini, cooperativa L’Abbaino, distaccamento cooperativa Girasole

Relazioni e cittadinanza 1.JPG

Relazioni e cittadinanza

Partendo dallo spunto di un album illustrato, graphic novel o di un testo letterario o giornalistico, si traccia un sentiero attraverso cui studenti e insegnanti possano ricercare e co-costruire contenuti ed elaborati per approfondire temi quali: la capacità di collaborare (anche a distanza), la costruzione di identità aperte e plurali, la costruzione di cittadinanza attiva, l’implementazione di un pensiero ecologico, la creatività come competenza trasversale nella società del cambiamento.

Sandra Caciagli, cooperativa Abbaino

Voce alle parole

Le metodologie laboratoriali del percorso promuovono labilità espressiva e linguistica degli alunni a partire dal confronto, dalla collaborazione e dal sostegno fra pari. Nella progettazione condivisa con gli insegnanti si pone molta attenzione alla composizione della classe ed alla presenza in essa di studenti con vari livelli linguistici, in modo da costruire e sviluppare attività che possano risultare in nessun modo escludenti ma, viceversa, valorizzare le specificità di ciascuno all'interno di un progetto comune.
Francesca Manuelli, cooperativa Il Pozzo